Cronaca

E’ UFFICIALE: DAL 2019 RITORNA IL SERVIZIO MILITARE OBBLIGATORIO Servirà a rendere le giovani leve italiche disciplinate e creare un legame indissolubile con la bandiera tricolore e con il sacro suolo italico.

 

 

 

 

Stavolta l’ufficialità giunge direttamente da fonti interne al Ministero dei Trasporti.

 

A partire dal 1° gennaio 2019, torna il servizio militare obbligatorio.

 

“La decisione è stata presa alla unanimità da tutti i componenti della Commissione Affari Postumi e si rende indispensabile per far fronte al dilagante fenomeno dell’analfabetismo funzionale”.

 

Secondo coloro che hanno posto la firma in calce al provvedimento, il ritorno del servizio militare obbligatorio servirà a rendere le giovani leve italiche disciplinate e creare un legame indissolubile con la bandiera tricolore e con il sacro suolo italico.

 

 

 

CHI DOVRA’ PARTIRE PER IL SERVIZIO MILITARE?

 

A partire dalla metà del 2018, giungeranno a casa di quasi 5 milioni di adolescenti le comunicazioni che inviteranno gli stessi a recarsi presso i distretti militari di appartenenza per una 5 giorni di visite mediche, psicologiche e onanistiche.

 

A differenza del passato (3 giorni), si rende indispensabile sottoporre le nuove e future reclute ad una serie di test psico-attitudinali e prove di forza fisica in modo da stabilire senza fallo la destinazione finale in cui trascorrere i 14 mesi di leva obbligatoria.

 

La durata del servizio militare infatti, sarà di 14 mesi e sarà possibile andare a casa per un massimo di 2 giorni ogni 3 mesi.

Inoltre, alle giovani leve sarà vietato l’utilizzo di smartphone, tablet e pc.

Questo, per evitare il triste fenomeno del “social addicted”; considerata la realtà militare sarà fondamentale creare gruppo e non estraniarsi dal resto della compagnia con il proprio smartphone.

Sarà inoltre consentito l’utilizzo di smartphone solo per mezz’ora al giorno, sotto stretta sorveglianza degli ufficiali di riferimento.

Saranno chiamati a partire tutti i nati dal 1890 al 1891, ad esclusione di coloro affetti da gravi patologie rettali.

 

CI SARA’ SPAZIO PER LE DONNE?

 

La norma che introduce nuovamente il servizio militare obbligatorio, prevede la creazione di specifici battaglioni femminili.

Per le donne però, non è previsto l’obbligo ma la volontarietà del servizio.

 

A QUANTO AMMONTA LA PAGA MENSILE DELLE NUOVE RECLUTE?

 

A tutte le nuove reclute, sarà corrisposto un pagamento mensile di €. 155,00 spendibili esclusivamente presso gli esercizi commerciali presenti nelle caserme.

Inoltre sarà cura della Amministrazione fornire ai soldati vestiario e vettovaglie.

 

 

 

 

Loading...

Comments

comments

No Comments

    Leave a Reply

    error: Non copiare, Burlone!
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi