Cronaca

Como: dopo 1000 messaggi in bottiglia, non trova una donna ma una bella denuncia!

Un tenero romanticone a Como voleva a tutti i costi trovare la sua anima gemella, ma per un attimo ha pensato che forse il suo approccio era del tutto sbagliato, si sa, le donne spesso vogliono l’uomo romantico, quello che possa sorprenderle in ogni momento!

Mirko si è ispirato ad un noto film, non so se ricordate quello in cui Kevin Costner era il vero protagonista della scena, ed il suo obiettivo era proprio quello di gettare bottiglie in mare con all’interno messaggi destinati alla sua povera moglie ormai morta.

Un film toccante intitolato Le parole che non ti ho detto, ma spesso tra il dire ed il fare il passo è incredibilmente breve, basti pensare che il ragazzo in questione aveva le idee chiare, voleva inondare il lago di Como di messaggi pur di trovare una donna in grado di conoscerlo in primis e poi di sopportarlo a vita, ma non sono certo mancate le sorprese!

 

Un progetto nato per conquistare i cuori femminili

Ebbene si, stabilito l’obiettivo Mirko si è dato da fare, ha preparato ben 1000 bottigliette in plastica, dove all’interno di ognuna sarebbe stato inserito un messaggio romantico; indubbiamente ce ne è voluto del tempo, ma il risultato a detta sua è stato perfetto!

Ogni giorno sceglieva gli orari meno frequentati per lanciare dalle 50 alle 100 bottigliette, in alcuni casi le scagliava anche tramite una fionda appositamente fatta in casa con materiali di riciclo e già dopo qualche giorno iniziò a vederne i risultati; il primo contatto giunse da Caterina, una ragazza che si dice essere stata impressionata da tanta bontà d’animo.

Le parole scritte nella lettera erano toccanti, capaci di toccare le corde del cuore di ogni donna, insomma, Mirko aveva fatto centro, dopo anni ed anni in cui si sentiva messo da parte senza mai essere notato dal mondo femminile si è preso la tanto attesa rivincita!

Le chiamate seguenti, però non furono il massimo, infatti, fu contattato dalla protezione ambientale, avvertita da persone del posto che sistematicamente lo vedevano dirigersi sempre nello stesso punto, per poi gettare le sue bottigliette.

Dalle stelle alla stalle!

La vita è così, quando pensi di aver finalmente toccato il cielo con un dito ecco abbattersi la sfortuna, come una spada di damocle pronta a creare scompiglio.

Mirko non è stato solo avvisato di smetterla con questi suoi gesti, ma anche denunciato, il che gli ha chiaramente tarpato le ali, mettendo una volta per tutte il punto finale ad una missione che era riuscita a regalargli finalmente il sorriso.

Ma Caterina che fine ha fatto?

Fonti sicure dicono che abbia messo in vendita tutte le bottigliette trovate nei giorni seguenti, quindi forse da tutta questa storia la vera vincitrice è proprio lei!

Loading...

Comments

comments

No Comments

    Leave a Reply

    error: Non copiare, Burlone!
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi